4 Maggio Ore 17:00

Conversazioni business attraverso chat e app di messaggistica

Consigli pratici per usare WhatsApp e Messenger per rafforzare le relazioni con la clientela e favorire processi di vendita, rispondendo alle esigenze degli interlocutori per sfruttare al massimo le chat in ottica business, con Cristina Scaraffia.

Blockchain: l’hard skill più richiesta nella digital trasformation

Le competenze in ambito Blockchain sono le più richieste dal mercato del lavoro secondo il report Linkedin2020: entriamo nel cuore di questa tecnologia con Alecos Colombo, CEO & Founder AIO Blockchain Lab.

Raccolta fondi online, i principi base

Webinar dedicato ai partecipanti al bando di NaturaSì. 

Evento privato

Come comunicare e narrare la sostenibilità

Simona Castellani e Federica Valentini ci parlano di sostenibilità delle imprese.

Momento formativo sul crowdfunding – terza lezione

Un momento di formazione di Produzioni dal Basso dedicato a Itas Solidale.

 

Evento privato

Momento formativo sul crowdfunding – seconda lezione

Un momento di formazione di Produzioni dal Basso dedicato a Itas Solidale.

Evento privato

Momento formativo sul crowdfunding

Un momento di formazione di Produzioni dal Basso dedicato a Itas Solidale.

Evento privato

Crowdfunding: tutti i consigli per farlo bene e in modo efficace

Parliamo di crowdfunding: come farlo funzionare bene? Ce lo racconta Marco Cortesi.

Slow journalism: meno click, più accuratezza e contatto costante con i lettori

Come tornare alle basi del giornalismo? Con una verifica accurata delle notizie, contatto diretto con le fonti (anche anonime) e cura della comunità di lettori. Una sfida che può realizzarsi anche – e soprattutto – in un contesto locale. Parliamo dello Slow Jounalism e del progetto INDIP, il periodico indipendente di approfondimento senza pubblicità, proprio grazie ai seguaci che diventano ‘editori’.

Con Monia Melis, giornalista, collabora dalla Sardegna con la Repubblica, Radio Popolare e Internazionale. Si occupa di cronaca, politica, economia, ambiente e diritti. Ha scritto per ilFattoQuotidiano.it, Lettera43.it e ha curato approfondimenti per Agi Energia. È stata redattrice dal 2013 al 2018 del giornale online Sardinia Post e del quotidiano Sardegna 24.

Il bilancio per gli Enti del Terzo settore: come fare?

Il 18 aprile del 2020 sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale le nuove modulistiche ufficiali per la compilazione dei bilanci degli Enti del Terzo Settore: questi modelli diventeranno il riferimento normativo contabile per tutto il mondo non profit.
Nel corso del webinar tratteremo:
• Art. 13 del Codice del terzo settore: le scritture contabili e i bilanci degli ETS
• Art. 14 del Codice del terzo settore: il bilancio sociale per gli enti del terzo settore, alcuni cenni
• Spiegazione sulla modulistica pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.102 del 18/04/2020

Con Giovanna Chinellato, Commercialista e revisore legale con attenzione particolare al terzo settore. E’ parte della rete di Piano Bis, dove insieme con altri professionisti si occupa di diffondere la cultura imprenditoriale. Piano bis offre servizi per le imprese, per le start up, ma anche per tutte le realtà del mondo non profit.

Canale telegram: https://t.me/pianobis

Registro unico nazionale del Terzo settore: lo strumento fondamentale per gli enti non profit

Il Registro unico nazionale del terzo settore rappresenta il vero e proprio cuore della riforma del terzo settore! È lo strumento fondamentale per l’esistenza, la conoscenza e la corretta gestione degli enti non profit.

Il registro raccoglie e rende pubbliche tutte le informazioni di base riguardanti gli enti iscritti, e andrà a sostituire i molteplici registri che fino ad oggi caratterizzavano gli enti non profit operanti. L’Iscrizione al registro unico nazionale è obbligatoria per tutti gli enti che vogliono usufruire delle agevolazioni fiscali e della legislazione di favore specifica prevista per gli enti non profit.
Nel corso del Webinar tratteremo del Registro unico, delle modalità di iscrizione, aggiornamento e cancellazione. Oltre che delle nuove incombenze che a regime vedranno coinvolti tutti gli Enti non profit iscritti.

Ne parliamo con Giovanna Chinellato, Commercialista e revisore legale con attenzione particolare al terzo settore. E’ parte della rete di Piano Bis, dove insieme con altri professionisti si occupa di diffondere la cultura imprenditoriale. Piano bis offre servizi per le imprese, per le start up, ma anche per tutte le realtà del mondo non profit.

Canale telegram: https://t.me/pianobis

Regimi fiscali agevolati per il Terzo settore: come adeguarsi?

Il Registro Unico del Terzo settore è l’elemento mancante che determinerà la piena operatività dell’intera riforma del Terzo settore, prevista per Aprile 2021.
L’iscrizione al Registro non è obbligatoria, ma solo gli enti che decideranno di entrarvi potranno accedere ai nuovi regimi fiscali agevolativi previsti dalla riforma. I mesi che precedo la piena operatività del Registro unico dovranno essere usati dagli enti non profit per allinearsi ai requisiti necessari all’iscrizione, primo fra tutti avere uno statuto in linea con le prescrizioni del Codice del Terzo settore. Nel corso del webinar approfondiremo il tema degli adeguamenti statutari. Chi deve adeguarli? Quali saranno le modifiche obbligatorie e quali quelle facoltative? Entro quando si dovrà prevedere all’adeguamento?

Ne parliamo con Giovanna Chinellato, Commercialista e revisore legale con attenzione particolare al terzo settore. E’ parte della rete di Piano Bis, dove insieme con altri professionisti si occupa di diffondere la cultura imprenditoriale. Piano bis offre servizi per le imprese, per le start up, ma anche per tutte le realtà del mondo non profit.
Giovanna è anche Curatore Fallimentare presso il Tribunale di Venezia e professionista incaricato da Fondazioni e Associazioni radicate e rilevanti nel territorio del Veneziano.

canale telegram: https://t.me/pianobis

12345SUCCESSIVO

Attiviamo Energie Positive

Oltre l’emergenza verso nuove progettualità. Condividiamo competenze e saperi per costruire nuove relazioni e progettare insieme il futuro.

Chi Siamo

Attiviamo Energie Positive (AEP) è un progetto di Produzioni dal Basso con il supporto del Gruppo Banca Etica.
AEP è nato durante il lockdown del marzo 2020, abbiamo selezionato alcuni tra i migliori professionisti del mondo del digitale, della consulenza, del fundraising, dell’innovazione sociale per offrire a tutti un ciclo di webinar completamente gratuiti.
Oggi AEP è uno spazio partecipato di formazione e di co-progettazione.

Come Funziona

Partecipare ai momenti formativi è facile e gratuito e non richiede nessuna registrazione.
Potrai interagire con i relatori facendo domande in chat. Se perdi una lezione non preoccuparti, i file saranno disponibili in formato podcast. Vuoi partecipare? Collegati con ZOOM nel giorno e all’ora indicata nel calendario, vedrai il bottone per accedere al meeting.
Puoi accedere anche tramite telefono, chiamando il numero+39 0 291 29 46 27 e inserendo il codice di accesso: 398 603 482.

Collabora

Proponi un Laboratorio
Contattaci scrivendo a webinar@produzionidalbasso.com

Proponi un webinar
Le regole sono semplici: possono proporre momenti workshop solo professionisti riconosciuti in grado di sviluppare momenti formativi con argomenti concreti e utili per il contesto proposto.

Se vuoi partecipare al dibattito della comunity, iscriviti al gruppo LinkedIn.

227
Formatori
14.054
Partecipanti ai webinar
8.500
Iscritti alla newsletter
38.073
Download podcast

Ti piace questo progetto?

Se vuoi ricevere aggiornamenti su tutte le novità di questa iniziativa...

Iscriviti alla newsletter
Un progetto di:
Con il supporto di: