Skillando: volontariato digitale on the road

Sei settimane, in bici e treno, da Milano a Palermo per supportare enti ed organizzazioni non profit attraverso il volontariato digitaleFilippo, Paolo e i volontari decidono di portare le loro competenze a supporto del terzo settore italiano.

“Il futuro a portata di mano”, raccontiamo il bando BPER Banca a sostegno del terzo settore

Presentazione del bando 2021 di BPER Banca a sostegno di progetti d’innovazione in ambito educativo o culturale, pensati per la fascia 3-25 anni. Con Giuliano Lugli e Vera Donatelli di BPER BancaCristina Magnoni e Mario Argentati di CSV Marche.

Il ruolo del terzo settore nello sviluppo sociale di comunità

Come costruire uno sviluppo sociale di comunità, incrementando la densità delle relazioni sociali, attraverso la collaborazione tra terzo settore e collettività. Con Luciano Squillaci e Andrea Volterrani, autori di “Lo sviluppo sociale delle comunità”.

Il bilancio per gli Enti del Terzo settore: come fare?

Il 18 aprile del 2020 sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale le nuove modulistiche ufficiali per la compilazione dei bilanci degli Enti del Terzo Settore: questi modelli diventeranno il riferimento normativo contabile per tutto il mondo non profit.
Nel corso del webinar tratteremo:
• Art. 13 del Codice del terzo settore: le scritture contabili e i bilanci degli ETS
• Art. 14 del Codice del terzo settore: il bilancio sociale per gli enti del terzo settore, alcuni cenni
• Spiegazione sulla modulistica pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.102 del 18/04/2020

Con Giovanna Chinellato, Commercialista e revisore legale con attenzione particolare al terzo settore. E’ parte della rete di Piano Bis, dove insieme con altri professionisti si occupa di diffondere la cultura imprenditoriale. Piano bis offre servizi per le imprese, per le start up, ma anche per tutte le realtà del mondo non profit.

Canale telegram: https://t.me/pianobis

Registro unico nazionale del Terzo settore: lo strumento fondamentale per gli enti non profit

Il Registro unico nazionale del terzo settore rappresenta il vero e proprio cuore della riforma del terzo settore! È lo strumento fondamentale per l’esistenza, la conoscenza e la corretta gestione degli enti non profit.

Il registro raccoglie e rende pubbliche tutte le informazioni di base riguardanti gli enti iscritti, e andrà a sostituire i molteplici registri che fino ad oggi caratterizzavano gli enti non profit operanti. L’Iscrizione al registro unico nazionale è obbligatoria per tutti gli enti che vogliono usufruire delle agevolazioni fiscali e della legislazione di favore specifica prevista per gli enti non profit.
Nel corso del Webinar tratteremo del Registro unico, delle modalità di iscrizione, aggiornamento e cancellazione. Oltre che delle nuove incombenze che a regime vedranno coinvolti tutti gli Enti non profit iscritti.

Ne parliamo con Giovanna Chinellato, Commercialista e revisore legale con attenzione particolare al terzo settore. E’ parte della rete di Piano Bis, dove insieme con altri professionisti si occupa di diffondere la cultura imprenditoriale. Piano bis offre servizi per le imprese, per le start up, ma anche per tutte le realtà del mondo non profit.

Canale telegram: https://t.me/pianobis

Regimi fiscali agevolati per il Terzo settore: come adeguarsi?

Il Registro Unico del Terzo settore è l’elemento mancante che determinerà la piena operatività dell’intera riforma del Terzo settore, prevista per Aprile 2021.
L’iscrizione al Registro non è obbligatoria, ma solo gli enti che decideranno di entrarvi potranno accedere ai nuovi regimi fiscali agevolativi previsti dalla riforma. I mesi che precedo la piena operatività del Registro unico dovranno essere usati dagli enti non profit per allinearsi ai requisiti necessari all’iscrizione, primo fra tutti avere uno statuto in linea con le prescrizioni del Codice del Terzo settore. Nel corso del webinar approfondiremo il tema degli adeguamenti statutari. Chi deve adeguarli? Quali saranno le modifiche obbligatorie e quali quelle facoltative? Entro quando si dovrà prevedere all’adeguamento?

Ne parliamo con Giovanna Chinellato, Commercialista e revisore legale con attenzione particolare al terzo settore. E’ parte della rete di Piano Bis, dove insieme con altri professionisti si occupa di diffondere la cultura imprenditoriale. Piano bis offre servizi per le imprese, per le start up, ma anche per tutte le realtà del mondo non profit.
Giovanna è anche Curatore Fallimentare presso il Tribunale di Venezia e professionista incaricato da Fondazioni e Associazioni radicate e rilevanti nel territorio del Veneziano.

canale telegram: https://t.me/pianobis

Un’innovazione all’altezza delle sfide sociali: il ruolo del terzo settore e delle imprese a impatto sociale

Sono moltissimi i soggetti del terzo settore che sono stati travolti dalla crisi provocata dalla pandemia, ma altrettanti sono quelli resilienti, che hanno saputo rialzarsi e andare avanti attraverso soluzioni alternative affrontando le diverse sfide sociali che la pandemia ha portato. Scopriamo il ruolo del terzo settore e delle imprese a impatto sociale.

Con:

Mario Calderini, è professore ordinario presso la School of Management del Politecnico di Milano, dove insegna Social Innovation.
È direttore di Tiresia, il Centro di ricerca sulla finanza e l’innovazione sociale della School of Management del Politecnico di Milano. È stato consigliere scientifico del Ministro della ricerca e dell’innovazione, ha fatto parte del gruppo consultivo del Governo che ha recentemente redatto la Riforma del Terzo Settore. E’ attualmente Presidente del Foro per la Ricerca e l’Innovazione di Regione Lombardia.

Flaviano Zandonai, sociologo, si occupa di terzo settore e impresa sociale attraverso attività di ricerca applicata, formazione, consulenza e divulgazione editoriale. Ha lavorato per istituti di ricerca e coordinato reti tra comunità scientifica e imprenditoria sociale. Oggi è open innovation manager presso il Gruppo cooperativo Cgm.

Il neomutualismo: supporto dal basso durante la pandemia

🎧 Durante il lockdown l’impegno solidale dal basso ha visto una vera e propria esplosione, coinvolgendo una moltitudine di soggetti oltre a chi  – già prima della pandemia  – tentava di ricostruire i legami sociali attraverso operazioni di mutuo aiuto. Scopriamo le esperienze di Jacobin Italia e Nonna Roma, due grandi realtà di mutualismo in Italia.

 

Intervengono:
Lorenzo Zamponi, ricercatore in sociologia alla Scuola Normale Superiore, dove si occupa di movimenti sociali e partecipazione politica. Sul tema del mutualismo ha pubblicato, insieme a Lorenzo Bosi, “Resistere alla crisi. I percorsi dell’azione sociale diretta” (Il Mulino, 2019). Fa parte della redazione di Jacobin Italia.
Alberto Campailla, presidente di Nonna Roma, una realtà di mutualismo e di lotta contro povertà e disuguaglianze che opera nelle periferie della capitale. Attivista nei movimenti studenteschi e successivamente coordinatore nazionale di Link Coordinamento Universitario. Da qualche anno è un sindacalista della Flc Cgil per la quale si occupa di scuola e università. Ha fondato insieme ad altri Sparwasser, un circolo Arci che si trova al Pigneto a Roma.

Il 5 x 1000 per lo sviluppo del Terzo Settore

🎧 Samanta Bernardini (Banca Etica) presenta lo studio sul 5 x 1000 in Italia: un’analisi che disegna l’evoluzione di questo strumento di democrazia economica.
Ne discutono: Alessandro Messina (Banca Etica) e Alessandro Lombardi (Direzione Generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese – Ministero del lavoro e politiche sociali).

Modera: Matteo Boccia di Italia Non Profit

Full digital: il terzo settore e la quarta rivoluzione

🎧 Francesco Zeffiri:
Si occupa di trasformazione e innovazione digitale lavorando con aziende di vari settori. Svolge ricerca in ambito tecnologico e organizzativo. Ingegnere, economista ma anche un grande appassionato di arte, spettacolo e buone pratiche sociali. HA diretto un’associazione culturale teatrale per dieci anni e da quando è scoppiata l’emergenza si sta dando da fare creando progetti sociali per resistere, crescere e sperare insieme.
Modera: Simone Grillo

 

Terzo settore e impresa sociale, le azioni in atto, l’impatto atteso e gli scenari post emergenziali

🎧 Leonardo Becchetti:
Economista
e professore, esperto in finanza etica, microcredito, responsabilità sociale e d’impresa. È stato presidente del comitato etico di Banca Popolare Etica ed è attualmente presidente del comitato etico di Etica sgr. Co-fondatore di Next e di Gioosto. autore per Repubblica.it, editorialista per Avvenire.
Modera: Flaviano Zandonai

 

Trasformarsi per trasformare. Il Terzo Settore come agente per una nuova etica dello sviluppo

🎧 Paolo Venturi:
Direttore di AICCON e di The FundRaising School. Docente presso l’Università di Bologna e numerose altre realtà universitarie e non; esperto nei temi di imprenditorialità sociale ed economia civile. Componente del Consiglio Nazionale del Terzo settore.
Modera: Flaviano Zandonai

12SUCCESSIVO

Attiviamo Energie Positive

Oltre l’emergenza verso nuove progettualità. Condividiamo competenze e saperi per costruire nuove relazioni e progettare insieme il futuro.

Chi siamo

Attiviamo Energie Positive (AEP) è un progetto di Produzioni dal Basso nato con il supporto del Gruppo Banca Etica. AEP è uno spazio gratuito di co-progettazione, formazione e divulgazione sui temi dell’innovazione sociale, della finanza etica e del fundraising, con un focus particolare su terzo settore e pratiche di economia civile.

Come funziona

Partecipare ai momenti formativi è facile, gratuito e non richiede nessuna registrazione.
Potrai interagire con i relatori facendo domande in chat. Se perdi una lezione non preoccuparti, i file saranno disponibili in formato podcast. Vuoi partecipare? Collegati con ZOOM nel giorno e all’ora indicata nel calendario, vedrai il bottone per accedere al meeting.
Puoi accedere anche tramite telefono, chiamando il numero+39 0 291 29 46 27 e inserendo il codice di accesso: 398 603 482.

Collabora con noi

Vuoi proporre un webinar o un laboratorio? Contattaci scrivendo a webinar@produzionidalbasso.com. I workshop hanno lo scopo di sviluppare momenti formativi dedicati a tematiche concrete, utili e in linea con il nostro progetto, e prevedono la partecipazione di professionisti riconosciuti.

364
Formatori
15.575
Partecipanti ai webinar
8.500
Iscritti alla newsletter
43.900
Download podcast

Ti piace questo progetto?

Se vuoi ricevere aggiornamenti su tutte le novità di questa iniziativa...

Iscriviti alla newsletter
Un progetto di:
Con il supporto di: